LA COSTA DEI TRABOCCHI, L’ABRUZZO, IL MARE

Il Brodetto di Pesce alla Vastese secondo Jean Pierre SoriA.

120

Jean Pierre Soria, chef di CiboMatto a Vasto in provincia di Chieti, è uno dei più appassionati interpreti
della cucina di mare abruzzese, portavoce in Italia e nel mondo del Brodetto di Pesce alla Vastese.
Figlio d’arte, comincia la sua carriera nel ristorante del padre, dove impara la cucina di mare attraverso le
ricette dei pescatori, tramandate da generazioni nella sua famiglia. Il padre, Ambasciatore del Brodetto alla
Vastese, gli insegna tutti i segreti di questo piatto e dei prodotti del territorio.

In seguito, durante un’esperienza di catering nell’alta moda per l’evento CiboMatto, questo nome rimane
impresso nella mente di Jean Pierre e accende la scintilla per cominciare a sognare il suo locale.
CiboMatto diventa realtà qualche anno dopo: un piccolo ristorante con pochi coperti all’insegna della
convivialità. Una cucina che discende da ricette secolari di pescatori locali, fondata sull’incredibile
varietà di pesci e prodotti dell’orto.

Con questa consapevolezza e con la voglia di far conoscere il tuo territorio anche fuori dai confini
abruzzesi, Jean Pierre raggiunge in pochi anni un grande successo, tanto che il suo locale diventa una meta
imprescindibile per gustare il Brodetto alla Vastese e altre specialità di mare della Costa dei Trabocchi.

Nel 2012 presenta il Brodetto insieme a Slowfood al Salone del Gusto di Torino, un’importante occasione
seguita da una serie di premi e riconoscimenti per il suo impegno verso il territorio vastese.

Oggi, Jean Pierre concretizza ancora di più l’amore per la sua terra, firmando per Bonverre la ricetta che
più lo rappresenta e che lo ha reso a tutti gli effetti Mr. Brodetto.

Lungo la Costa dei Trabocchi, tra le colline e il mare
Vasto fa parte di un territorio dalla biodiversità unica, affacciato sul mare e circondato da colline da cui si
scorgono in lontananza le vette della Majella.
La Costa dei Trabocchi è un litorale costellato da palafitte, chiamate appunto Trabocchi, che un tempo
erano utilizzate sia per la pesca che come abitazione. Ancora oggi, mantengono un fascino senza tempo
che evoca storie di mare e profumi di antiche ricette.
Una costa ricchissima di pesci, grazie alla varietà dei suoi fondali, ma anche di verdure autoctone, come il
Pomodoro di Mezzotempo, che cresce solo in queste zone ed è uno degli ingredienti principali del
Brodetto.

Nel 2006, Jean Pierre ha contribuito insieme allo storico Luigi Murolo, alla stesura del disciplinare del
Brodetto di pesce alla Vastese, che lo distingue da tutte le altre versioni della costa adriatica, dall’Emilia
Romagna al Molise. La principale differenza è l’utilizzo di un pomodoro fresco locale, anziché della
passata.
Lu Vrudatte, si prepara cuocendo in un coccio di terracotta i pesci esclusivamente locali in base alla loro
stagionalità: pesci da zuppa come scorfano, tracina, gallinella, lucerna, razza, sogliola, naselli, molluschi
come cozze e vongole, e crostacei, in particolare scampi e canocchie. Sono da escludere tassativamente il
pesce azzurro e i pesci di grande taglia. I pesci vengono cotti secondo una sequenza precisa nel coccio
insieme a olio d’oliva, aglio, prezzemolo, peperoncino, pomodoro fresco e peperone corno. Il tutto viene
servito sempre nel coccio, con eventuale aggiunta di bruschette di pane (le “Scialuppe”) e pasta fresca
cotta direttamente nel brodo.

I suggerimenti di Jean Pierre per gustare il suo Brodetto? “Insieme a pane bruschettato, o cuocendo la
pasta direttamente nel brodo: idealmente capellini, tubetti, spaghetti spezzati”.
BONVERRE — Mr. Brodetto disponibile da Febbraio 2020
Sempre per la sua volontà di far conoscere la tradizione vastese ad un pubblico più ampio, Jean Pierre
decide di trasformare il suo piatto signature in una ricetta Bonverre.
Da Febbraio 2020, Mr. Brodetto entra ufficialmente nella gamma di ricette in vetro insieme ad altri grandi
interpreti del territorio. Un piatto autentico, secondo la ricetta del suo creatore, custodito nella purezza
ermetica di un vaso di vetro, che garantisce una shelf life minima di due anni senza alcuna aggiunta di
conservanti. Un modo per far viaggiare nel tempo una ricetta e il suo racconto, arrivando anche in
territori lontani mantenendo il gusto originario.
La gamma Bonverre si trova in vendita in negozi selezionati in tutta Italia, dalle storiche botteghe
gastronomiche alle enoteche con food corner, ai premium food retailer.

Fonte: Ufficio Stampa

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi