AIS Veneto riconferma la partnership con Wine in Venice, il red carpet del vino

Circa 40 Sommelier accompagneranno il pubblico alla scoperta dei vini di venti cantine selezionate, tra banchi d’assaggio, talk e degustazioni guidate. In programma anche la Masterclass dei Campioni e Celebration AIS Veneto, con la consegna dei diplomi a cento neo Sommelier

61

AIS Veneto è di nuovo al fianco di Wine in Venice, il red carpet del vino in programma dal 20 al 23 gennaio 2024 nelle eleganti sale della Scuola Grande della Misericordia e di Ca’ Vendramin Calergi di Venezia: circa 40 Sommelier accompagneranno gli ospiti alla scoperta delle migliori etichette di venti cantine, una per ogni regione d’Italia, scelte per i progetti realizzati nell’ambito di uno dei tre temi della manifestazione – sostenibilità, innovazione ed etica – e per la qualità dei vini, di cui AIS Veneto sarà giudice di qualità. Il ricco calendario di degustazioni e masterclass in programma sarà inoltre la perfetta occasione per esplorare e conoscere le eccellenze enologiche italiane, dalla Valpolicella alla zona di produzione del Lugana, dai vini lombardi a quelli della Val di Cembra.

A inaugurare la seconda edizione della kermesse sabato 20 gennaio alle ore 14.30 alla Scuola Grande della Misericordia la Masterclass dei Campioni, guidata da due importanti figure della Somellerie italiana: Alessandro Nigro Imperiale, Miglior Sommelier AIS d’Italia 2022, e il suo successore, Cristian Maitan.

“Con Wine in Venice – dichiara Gianpaolo Breda, presidente di AIS Veneto – Venezia torna a essere capitale del vino. Ancora una volta AIS Veneto promuove la cultura enoica nelle sale dei più bei palazzi veneziani, raccontando la bellezza e il sapere che si celano dentro a un calice di vino”.

“Il sodalizio con AIS Veneto ci permette di rafforzare il livello della manifestazione e certificare la qualità nel bicchiere grazie a Gianpaolo Breda e alla sua squadra – continua Elisa Pesco, PR manager di Winetales e Wine in Venice –. Siamo onorati di regalare a venti produttori un palcoscenico così importante e lo siamo ancora di più, quest’anno, nell’accogliere all’interno della nostra manifestazione oltre cento neo Sommelier che riceveranno il riconoscimento alla Scuola Grande della Misericordia di Venezia. Per il futuro poi lavoreremo insieme ad AIS Veneto nell’estendere sempre di più il territorio coinvolto, per valorizzare il meraviglioso patrimonio ampelografico italiano”.

Durante i quattro giorni di degustazioni, talk e approfondimenti, ci sarà un momento in cui i calici saranno alzati per brindare in onore di chi è appena diventato Sommelier: Celebration AIS Veneto vedrà infatti l’ingresso ufficiale nell’Associazione di un centinaio di nuovi ambasciatori del vino, con la tradizionale consegna dei diplomi e dei tastevin, per la prima volta nelle sale della Scuola Grande della Misericordia, alle ore 11.00 di lunedì 22 gennaio.

Tante le novità di questa edizione di Wine in Venice, a cominciare dalla Hall of Fame, uno spazio dedicato alle cantine premiate l’anno scorso, al Mediakey Venice Award, che assegnerà un riconoscimento ai migliori progetti di marketing dedicati al food&beverage. A chiusura della manifestazione il Closing Party a Ca’ Select.

Per rimanere aggiornati sul programma e per maggiori informazioni visitare il sito www.wineinvenice.com.

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi