Giornale Online di EnoGastronomia

UN NUOVO GRANDE TRAGUARDO PER LA PASTICCERIA FILIPPI

l'azienda di Zanè (Vicenza) ha ottenuto l'oro nella LEED certification per la sostenibilità e il risparmio energetico

63

L’azienda di Zanè (Vicenza) conquista la certificazione americana per la sostenibilità e il risparmio energetico per lo stabilimento e la produzione dolciaria

L’alta qualità unita alla sostenibilità. La Pasticceria Filippi di Zanè (Vicenza) ha conquistato l’oro nella LEED Certification – Leadership in Energy and Environmental Design, programma di certificazione volontario sviluppato dalla U.S. Green Building Council (USGBC), per il suo approccio ecologico nella ristrutturazione dell’edificio e nelle fasi della produzione dolciaria.

“Nella nostra Pasticceria – commenta Andrea Filippi, alla guida dell’azienda assieme al fratello Lorenzo e ai genitori – abbiamo sempre perseguito una produzione di altissima qualità, ma allo stesso tempo responsabile e sostenibile, tanto che da anni siamo certificati come B-Corporation. La ristrutturazione degli spazi messa in atto nell’ultimo anno ci ha permesso di garantire ai nostri clienti dei prodotti sempre più buoni, in tutti i sensi, e la conquista dell’oro nella LEED Certification ne è la conferma, soprattutto perchè in Italia non sono molte le aziende che possono vantare questo tipo di riconoscimento.”

Per conseguire l’attestato sono richiesti alcuni prerequisiti obbligatori e vengono poi identificati i parametri valutativi del progetto. Viene quindi assegnato un punteggio a ognuna delle macrocategorie di valutazione, che comprendono: sostenibilità del sito, gestione efficiente dell’acqua, energia e ambiente, materiali e risorse, qualità dell’aria degli ambienti interni, progettazione, innovazione e crediti regionali. Le fasce di premiazione sono quattro e si distinguono in base alla somma dei punteggi assegnati a ogni criterio: con 65 punti ottenuti, l’azienda di Zanè si colloca sul secondo gradino del podio, conquistando l’oro.

La Pasticceria Filippi ha conquistato il punteggio più alto nell’ambito dell’innovazione, grazie ad alcune strategie sostenibili all’avanguardia e in quello dei crediti regionali, per l’importanza che la scelta ecologica dell’azienda ha a livello geografico e regionale.

Ufficio stampa:

Anna Sperotto
Carlotta Flores Faccio

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi