Romantico San Valentino a tavola

15

Romantico San Valentino a tavola

S’avvicina San Valentino (14 febbraio), la festa degli innamorati. 

Domanda fatidica: dove andiamo a cena?

 In un ristorante stellato, in trattoria, in pizzeria, in un maso o agritur di montagna? 

Dal Trentino Alto Adige al Veneto al Friuli, non c’è che l’imbarazzo della scelta. 

E allora cominciamo dal Trentino, da una storica trattoria all’imbocco della Valle dei Mòcheni: la storica Osteria Morelli di Canezza, premiata come miglior trattoria tipica di Alpe Adria dalla Guida mitteleuropea “Best Gourmet”. 

Il menu dell’Antica Osteria Morelli di Canezza di Pergine

Questo il menu studiato per la festa degli innamorati dallo chef  Fiorenzo Varesco e dal  sommelier Francesco Nuresi. 

Si aprono le danze con il Tataki, tecnica di preparazione del pesce o della carne tipica della cucina giapponese (il termine tataki signfica “pestato”). 

Fiorenzo propone il tataki di salmerino di montagna marinato con carciofi, arance, olive Taggiasche e maionese al bergamotto. 

Crema di zucca e castagne al rosmarino con gnocco di ricotta e zenzero. Cuori di pasta fresca ai carciofi con burro ai fiori di topinambur su fonduta di Trentingrana. 

Guancia brasata con flan di patate e radicchio tardivo. 

Dessert: mousse di cioccolato bianco, coulis di frutti della passione e lamponi marinati. Prezzo: 45 euro (vini esclusi).

Il menu del ristorante stellato Locanda Margon di Ravina 

Ecco il menu di San Valentino proposto da Edoardo Fumagalli, exsecutive chef del Ristorante stellato “Locanda Margon” di Ravina di Trento. 

Aperitivo di benvenuto: Lampone di Robiola, miele d’acacia Thun e cassis. 

Sfoglia soffiata alle rape, crema di succo di rape e saba. 

Sigaro di patate dolci, caprino alle erbe e cenere di cipolle alla brace. 

Omaggio al Lago di Garda: Soffice di olive del Garda e crema di agrumi.

 Menu: Spuma di patate, uovo di quaglia poché al tartufo nero, crumble al cacao e quinoa rossa soffiata. 

Cannolo di pane al caviale, battuta di gamberi rossi e crema di arancia. 

Bottoni di pasta profumati alla rosa canina, uova di Salmerino alpino e cavolo rapa in agrodolce. 

Coda d’astice, salsa al corallo, chips di alghe e bouquet di insalate aromatiche. 

Filetto di vitellino scottato, porri fondenti e salsa al tartufo nero pregiato. 

Mousse alla vaniglia del Madagascar, inserto di Litchi e lamponi, cioccolato bianco. 

Piccola Pasticceria. Prezzo: 135 euro a persona, incluso acqua e caffè. Abbinamento con i vini consigliati: 80 euro a persona.

Il menu del Ristorante “Prime Rose” di Levico Terme

Ecco il menu che Alberto Bettucchi, chef patron del ristorante “Prime Rose” di Levico Terme propone per la festa degli innamorati. 

Benvenuto con cestino alla segale con crema di piselli, cerfoglio e uova di trota. 

Salmone marinato e affumicato con puntarelle, burratina e pan brioches tostato. 

Cappelacci di zucca, sesamo e arancia candita. 

Il secondo di pesce (Salmerino gratinato alle mandorle, cipollotto e peperoni) o di carne (Guancia di manzo e patate all’ortica). 

Dolce: Cioc…cocco (cremoso gianduia, crumble nocciole, gelato al cocco). Prezzo: 44 euro, escluse le bevande. Vino al bicchiere 4 euro. Trentodoc al calice 6 euro.

Il menu del Ristorante stellato “Zur Kaiserkron” di Bolzano

 Ecco il menu dello chef del Ristorante stellato “Zur Kaiserkron” di Bolzano, Filippo Sinisgalli: 

Capasanta, crudo, pane e mango.

Raviolo di carciofi, burro alla maitre d’hotel e belfagò o Spaghetto alle carote, acciughe del Cantabrico, mollica e timo. 

Black code, crosta al nero, capperi, olive e Piennolo Petto d’anatra, kumquat, navoni ed erbe fini. E come dessert: Cocco l’ami. 

Prezzo: 85 euro a persona, vini esclusi.

Il menu del Ristorante “La Casa degli Spiriti” di Costermano (Garda)

Lo chef patron del ristorante La Casa degli Spiriti Federico Chignola con la moglie Sara Squarzoni

Ecco il menu del Ristorante “La Casa degli Spiriti” (con romantica balconata sul Lago di Garda) firmato dallo chef Federico Chignola: 

Pesce spada marinato, amaranto e maionese alla curcuma. Bon Bon di robiola in tempura e petto d’anatra affumicato. Ananas allo zafferano, peperoncino e peperone del Piquillo. 

 Capesante, salsa allo speck e carciofi alla vaniglia. 

Risotto, zafferano, panna cotta al cavolfiore, tartare di gamberi rossi. 

Paccheri alla rapa rossa, crema di cannellini e frutti di mare. 

Tentacolo di polpo al Kamado, spuma di patate, olive nere al forno e salsa barbecue. 

Cuori da condividere con cioccolato bianco, frutti rossi, chantilly al pan pepato e mela alla vaniglia. Piccole coccole. 

Prezzo: 90 euro a persona (bevande escluse).

Il menu de “La Tavernetta” al Castello di Spessa (Gorizia)

E per una trasferta extra moenia? 

Non c’è niente di più romantico che festeggiare San Valentino al Castello di Spessa Golf&Wine Resort di Capriva del Friuli (Gorizia) che con la sua inconfondibile torre merlata svetta sulla cima di una piccola altura circondata da vigneti, nel cuore del Collio goriziano, terra di grandi vini e ricca di storia. 

Nei suoi saloni riecheggiano i passi di Giacomo Casanova, il seduttore per eccellenza che vi fu ospite, a cui è dedicata nel parco una passeggiata letteraria e in cantina un superlativo Pinot Noir. 

Un’oasi di pace e tranquillità lontani dalla folla, dove l’ospitalità è un’arte che, per la festa degli innamorati, si declina fra coccole nella SPA e delizie della tavola. 

A firmare la raffinata cena a lume di candela allestita alla “Tavernetta al Castello”, il ristorante gourmet del Resort, sarà lo chef Antonino Venica che proporrà il Gran Menu di San Valentino giocato fra pesce e carne, con in abbinamento i vini della tenuta.

Ecco il menu: Aperitivo di Benvenuto con le frivolezze Trota di San Daniele, spinacio e yogurt. 

 Paninetto al radicchio e cuore fondente al Saporito delle Valli con crackers speziati.  

Antipasti: Calamari dell’Adriatico scottati con castraura di carciofi. 

Rosa dell’Isonzo leggermente affumicata e striscioline di Patanegra Iberico.

 Primi piatti: Risotto al levistico, Carusoli e burro aromatizzato al limone fermentato. 

Pacchero “Pàche” Mat bio monograno Felicetti, cime di rapa, scampi e il suo ristretto. 

Secondo: Stracotto di coda di vitello, fondente di pastinaca e sentore di grappa. 

Dessert: Dolce passione. Caffè, frittelle, chiacchere. 

Prezzo: 185 euro a coppia e un grazioso omaggio di San Valentino alle Signore. 

Abbinamento con i pregiati vini della Tenuta Castello di Spessa di Loretto Pali (winemaker l’enologo trentino Enrico Paternoster).

 

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi