MOSNEL DI FRANCIACORTA: IL VIAGGIO CINEMATOGRAFICO NELLA REALTÀ DI MOSNEL FIRMATO DA MASSIMO ZANICHELLI

Il film realizzato dal giornalista e documentarista è stato proiettato in anteprima mercoledì 5 e giovedì 6 giugno rispettivamente nella sede aziendale di Camignone e al cinema Anteo di Milano

16

Mosnel, la storica azienda di Camignone (Brescia), celebra la sua eredità e tradizione con il film Mosnel di Franciacorta, scritto e diretto dal giornalista e documentarista Massimo Zanichelli. Il film offre un emozionante viaggio nella memoria, ricordando la figura di Emanuela Barzanò Barboglio, pioniera del territorio della Franciacorta e madre degli attuali titolari Giulio e Lucia Barzanò, e soprattutto nel presente dell’azienda, mostrando in chiave poetica il lavoro in campagna e in cantina durante il susseguirsi delle stagioni.

Il documentario è stato presentato in anteprima in due date: il 5 giugno in un contesto di rara suggestione, tra i filari del vigneto che dona il nome all’azienda; il 6 giugno all’Anteo Palazzo del Cinema di Milano. Durante la prima proiezione il pubblico ha potuto vedere la versione più lunga del documentario, mentre il giorno successivo è stata presentata una versione più sintetica e personale che ha come secondo titolo Un’eterna effervescenza e che offre una visione più universale di tutto ciò che il nome Mosnel rappresenta.

Abbiamo fortemente voluto raccontare la nostra storia e la vita quotidiana in azienda, nell’alternarsi delle stagioni e delle lavorazioni che creano la magia del Franciacorta – dichiarano Lucia e Giulio Barzanò –. Un mestiere che si ripete di anno in anno uguale, ma in realtà sempre diverso, ed è proprio il passare del tempo che rende unici i nostri vini”.

I contrasti giocano un ruolo essenziale nel vino come nel cinema – continua il regista Massimo Zanichelli –. Esplorando l’intero ciclo di produzione, dalla campagna alla bottiglia, ho filmato il contrasto tra i più movimentati esterni (i lavori nei vigneti) e gli interni più raccolti e silenziosi (le attività parallele nelle cantine di vinificazione, nelle barricaie, nelle sale di degustazione), tra le riprese aeree e i campi lunghi dedicati al paesaggio e tutti i dettagli della natura indagati con ottiche macro che svelano, dagli insetti alle bollicine, un mondo invisibile all’occhio umano”. Al centro del tutto c’è il tempo: quello del meteo e delle stagioni (il cielo con le sue nuvole è uno dei protagonisti), quello delle vite e quello che serve ai vini del Mosnel per diventare dei Franciacorta armoniosi, eleganti e longevi, noti per raggiungere l’apice della loro espressione dopo lunghi affinamenti.

Ambedue le versioni del film documentario Mosnel di Franciacorta saranno distribuite online, la più lunga a partire dal 10 giugno mentre la più breve sarà disponibile dal 10 luglio, offrendo agli appassionati di vino e ai cinefili l’opportunità di immergersi nella storia di una delle più importanti realtà vinicole della Franciacorta.

Mosnel di Franciacorta di Massimo Zanichelli. Con Giulio e Lucia Barzanò. Italia/2024, 28’, 4K.

Un’eterna effervescenza – Mosnel di Franciacorta di Massimo Zanichelli. Con Giulio e Lucia Barzanò. Italia/2024, 22’, 4K.

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi