Giornale Online di EnoGastronomia

L’olio al Vinitaly 2019

Sol & Agrifood per l'olio italiano

128

In occasione di Sol & Agrifood 2019, Verona Fiere fornisce i numeri relativi al comparto italiano dell’olio. Quest’anno l’olio prodotto nel bacino del Mediterraneo è stato scarso per ragioni climatiche, ma di alta qualità. Un comparto con circa 900mila aziende, oltre 1,1 milioni gli ettari coltivati con un volume di affati di circa 3 miliardi di euro, pari al 3% del fatturato totale dell’industria agroalimentare. 42 dop e % igp con circa 22mila operatori. Le prime tre dop/igp per valore alla produzione sono dop Terra di Bari, igp Toscano e dop Val di Mazara.

Il Gambero Rosso ha presentato la sua nova edizione della guida Oli d’Italia, curata da Stefano Polacchi, in collaborazione con Unaprol. Per la prima volta in versione bilingue: italiano ed inglese. 433 aziende con 712 oli suddivisi per regione, tra cui 170 insigniti con le Tre Foglie, il massimo riconoscimento. Sul podio la Toscana con 33 oli premiati seguita dalla Puglia e dal Lazio. Ci sono le due Due Foglie Rosse, riservati a prodotti di ottima fattura, 200 in guida ed infine i Premi speciali. Tra questi il Premio Olio & Vino dedicato alle aziende vitivinicole che si impegnano anche sul fronte dell’olivicoltura. Di facile lettura la scheda di degustazione.

Tra le aziende anche un’azienda piemontese con 5 ettari di uliveto e 1200 piante, premiato con le Tre foglie per il suo Origini Monocultivar Frantoio.

Piera Genta

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi