LA 35^ FESTA DEL BACALÀ TORNA A SANDRIGO

Fino al 26 settembre stand gastronomici, laboratori, degustazioni e spettacoli. Domenica 25 la Cerimonia di Investitura dei nuovi Confratelli

8

La 35^ edizione della Festa del Bacalà alla Vicentina torna nelle piazze e vie di Sandrigo (Vicenza) dal 15 al 26 settembre con un programma ricco di proposte culinarie a base di bacalà, appuntamenti enogastronomici, mostre, concerti e spettacoli per adulti e bambini.

Anche quest’anno la Festa è stata anticipata, martedì 13 settembre, dal Gran Galà del Bacalà, la serata di gala organizzata dal gruppo ristoratori del bacalà, dalla Pro Loco di Sandrigo e dalla Venerabile Confraternita del Bacalà dove è stato servito un menù speciale pensato per celebrare il centenario della nascita di Luigi Meneghello e il 35° anniversario di fondazione della Confraternita a 450 commensali. Durante la serata Filippo Pozzato, ciclista vincitore della Milano-Sanremo 2006 originario di Sandrigo, è stato insignito della nomina a Cavaliere Onorario della Venerabile Confraternita del Bacalà con il compito di promuovere il piatto tradizionale vicentino nel mondo.

L’apertura ufficiale degli stand gastronomici avrà luogo giovedì 15 settembre dalle ore 19.00 con protagonisti gli gnocchi al bacalà, ma saranno presenti anche alcune novità come l’insalata di stoccafisso, patate e olive e il bacalà in tempura. Sempre disponibili il piatto principe dell’evento, il bacalà alla vicentina, e altri prodotti tipici realizzati solo con stoccafisso IGP del consorzio Torrfisk Fra Lofoten. Alle 20.00 in Piazza Garibaldi appuntamento con l’Unione Cuochi del Veneto (UCDV): si parlerà delle caratteristiche del merluzzo norvegese fresco, secco e salato e verrà preparato un risotto al bacalà che potrà essere degustato gratuitamente. A seguire una sfida tra le delegazioni UCDV di Vicenza e Treviso di pokè bowl a base di pesce norvegese.

L’apertura degli stand proseguirà da venerdì 16 a domenica 18 e poi da giovedì 22 a lunedì 26 settembre con diverse specialità come la pizza gourmet, i bigoli al torcio, il pasticcio al bacalà, gli spaghettoni di grano duro e il risotto, protagonista indiscusso della serata finale. Spettacoli ed eventi musicali nelle varie piazze del paese allieteranno i visitatori.

Bacco & Baccalà, l’appuntamento per gli amanti del vino, andrà invece in scena domenica 18 settembre dalle 17.30 alle 22.00 a Villa Mascotto di Ancignano di Sandrigo e ospiterà un banco d’assaggio con oltre 50 etichette di produttori selezionati. Restando nel campo enologico, giovedì 22 settembre alle 20.30 in Piazza Garibaldi si terrà l’incontro Come si crea un abbinamento? in compagnia di Roberta Moresco, Michael Flannigan e la Confraternita del Bacalà.

L’annuale Cerimonia di Investitura dei nuovi confratelli con la sfilata dei figuranti e degli sbandieratori è prevista per domenica 25 settembre alle 10.00 nella piazza centrale di Sandrigo, mentre alle 15.00 si terrà la scenografica sfida tra cavalieri del Drago. Seguirà un workshop di stoccafisso con la partecipazione dell’Accademia dello Stoccafisso di Ancona.

Due le rappresentazioni della domenica sera: alle 19.30 andrà in scena la Querini Opera, l’abstract della più grandiosa opera lirica dedicata alla storia di Pietro Querini e della scoperta dello stoccafisso, a seguire la lettura del Diario di Querini con la voce narrante di Pino Costalunga e dei membri della Confraternita del Bacalà alla Vicentina.

Per tutta la durata della Festa del Bacalà mostre e mercati animeranno le strade di Sandrigo con esposizioni di opere pittoriche e stand di oggettistica, artigianato locale e prodotti tipici.

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi