VIGNAIOLI PER UN GIORNO: LA VENDEMMIA INCLUSIVA DI CECCHETTO COMPIE 18 ANNI

Sabato 15 ottobre i ragazzi dell’associazione AIPD saranno ospiti dell’azienda trevigiana. Le bottiglie prodotte verranno presentate al prossimo Vinitaly allo stand della Regione Veneto

4

Sabato 15 ottobre si rinnova il tradizionale appuntamento con la Vendemmia del Raboso Piave assieme ai ragazzi dell’Associazione Italiana Persone Down (AIPD) – sez. Marca Trevigiana. Giunta alla diciottesima edizione, l’iniziativa si terrà nell’azienda vitivinicola Cecchetto di Tezze di Piave (Treviso) dalle ore 14:00 alle 17:30 e vedrà i giovani – aiutati dalle famiglie, da amici e volontari – trasformarsi in vignaioli ed enologi. Vendemmieranno i primi grappoli di Raboso, li pigeranno ed estrarranno il mosto utilizzando un antico torchio. Torneranno poi in primavera per imbottigliare il vino e personalizzare le circa 1000 bottiglie prodotte con un’etichetta disegnata a mano e firmata dallo stesso ragazzo che l’ha creata. Le bottiglie numerate saranno presentate alla prossima edizione del Vinitaly, nello stand della Regione Veneto.

“La vendemmia del Raboso diventa maggiorenne – sottolinea Giorgio Cecchetto – Per noi è una grande soddisfazione vedere che questa iniziativa è cresciuta di anno in anno, diventando ormai un appuntamento imprescindibile e importante per molte persone e famiglie che ogni autunno tornano a dare aiuto e sostegno all’iniziativa. Un progetto di vera inclusione dove i ragazzi dell’associazione sono i protagonisti in tutte le fasi, dalla raccolta dell’uva, all’imbottigliamento, alla realizzazione dell’etichetta, fino alla presentazione conclusiva che si svolgerà in una sede istituzionale e di grande prestigio”.

Un momento d’incontro per la comunità nato per esaltare l’unicità del Raboso Piave, il solo vitigno autoctono a bacca rossa della Marca Trevigiana. La varietà, oltre a rappresentare il territorio e la sua storia, sa essere solidale contribuendo a progetti a supporto della collettività, con l’obiettivo di rafforzare il valore che può nascere dalla sincera volontà di fare impresa in maniera condivisa e inclusiva. La vendemmia si inserisce nel Progetto di autonomia sociale di AIPD che da diversi anni collabora con Cecchetto. Nel luglio scorso i giovani sono stati coinvolti nella mietitura, realizzata con mezzi agricoli storici messi a disposizione dal gruppo “I Frascassati” di Cimetta (TV), che ha permesso di conoscere i grani antichi della varietà Mentana. Dal grano raccolto sono state ottenute farina e pasta: anche in questo caso, le singole confezioni sono state personalizzate dai ragazzi così da renderle uniche e originali e saranno disponibili per Natale.

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi