TURISMO-HOSPITALITY: ITALIANWAY ARRIVA IN SARDEGNA

Un progetto per rendere l’isola le nuove Canarie d’Europa.

179

Italianway (https://www.italianway.house/),  la start up innovativa del settore turismo-hospitality fondata da Davide Scarantino e guidata da Marco Celani cerca partner locali con un obiettivo ambizioso. Trasformare la Sardegna nelle nuove Canarie d’Europa e rendere l’Isola Top Destination anche in inverno portando nelle seconde o terze case non utilizzate, e presenti sul tutto il territorio, viaggiatori over 50 con capacità di spesa medio alta, provenienti dal Nord Europa.

La filosofia del progetto è condivisa dal Portale Sardegna, OTA quotata in borsa e sarda al 100%, e in nome del quale lancia una nuova campagna di reclutamento di aspiranti imprenditori del turismo in tutta l’Isola (per candidarsi scrivere a recruiting@italianway.house).

Turismo diffuso per far rivivere le case inutilizzate in cui accogliere viaggiatori in cerca di esperienze autentiche e supporto prop-tech ai giovani imprenditori – spiega Marco Celani AD di Italianwaysono il nostro pane quotidiano visto che abbiamo lanciato il primo franchising italiano del vacation rental e contrattualizzato oltre 700 immobili per i cosiddetti affitti brevi.

Cerchiamo i talenti migliori di tutta la Sardegna, partner radicati territorialmente che abbiano voglia di mettersi in gioco facendo impresa a partire dalle risorse del territorio, quindi prima di tutto dalle case inutilizzate, da riportare a nuova vita accogliendo viaggiatori internazionali, e dalle esperienze vivibili sul posto che sempre più influenzano le prenotazioni a prescindere dalla fascia d’età del turista”.

Servono soft skills a livello commerciale e organizzativo, competenze specifiche come le lingue straniere e fermezza nell’approcciare il business con tutti crismi della legalità, fa sapere l’azienda che ha lanciato, a fine gennaio 2019, il primo franchising italiano del vacation rental per dare vita, nel giro di 5 anni, a 300 nuove imprese su tutto il territorio nazionale.

Attraverso un’azione capillare di reclutamento di nuovi imprenditori del turismo sparsi su tutto il territorio nazionale, Italianway ha attivato finora oltre 40 destinazioni contrattualizzando nei primi mesi dal lancio del progetto nazionale oltre 200 immobili tra appartamenti, ville e residenze d’epoca tra mare (Pula in Sardegna, nel Salento e a Rapallo e Genova per la Liguria), montagna (nel Bormiese), laghi (di Como e di Garda), città d’arte (Napoli, Firenze, Bologna), centri minori e località suggestive come le Langhe.

Tra le ultimissime new entry Lampedusa e Pantelleria. Per entrare a far parte del progetto e diventare imprenditore del turismo con Italianway scrivere a recruiting@italianway.house

Fonte: Ufficio stampa

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi