STARBUCKS FESTEGGIA UN ANNO DI ATTIVITA’ A MILANO

Nuove aperture al di fuori di Milano e l’arrivo a Torino

272

Starbucks festeggia il suo primo anno di presenza in Italia della Reserve Roastery in Piazza Cordusio a Milano, l’unica in Europa.

Negli ultimi 12 mesi la Roastery ha accolto nuovi clienti accompagnandoli nella scoperta dell’arte e la scienza del caffè, imparando le tecniche di tostatura ed esplorando nuovi metodi di preparazione e bevande innovative – il tutto all’interno di un locale arredato in modo straordinario. Nel frattempo, Starbucks ha aperto altre sette caffetterie a Milano, sempre in collaborazione con Percassi, partner licenziatario unico  in Italia. In programma l’aperture dei  primi negozi al di fuori di Milano. Ad ottobre, Starbucks aprirà nella vicina Assago e inaugurerà la prima caffetteria a Torino, capoluogo del Piemonte.

“Abbiamo avuto un’accoglienza incredibilmente calorosa a Milano, sia da parte dei clienti abituali che abitano in città, sia dai visitatori che arrivano da tutto il Paese per provare il nostro caffè”, ha dichiarato Martin Brok, presidente di Starbucks EMEA. “È stato meraviglioso conoscere la comunità milanese e italiana, con la quale condividiamo una profonda passione e un forte entusiasmo per il mondo del caffè. Immaginando il nostro futuro in Italia, speriamo di condividere questa passione con molti più clienti, in quello che è già uno dei mercati del caffè più dinamici e stimolanti al mondo”

I bar italiani sono amati e conosciuti in tutto il mondo per la consumazione in piedi e il servizio rapido e cordiale dei talentuosi baristi, abili nella preparazione dell’iconica tazzina di caffè. È proprio alla gestualità e alla poesia di questi bar che Starbucks si è ispirata per aprire le sue prime caffetterie in America negli anni ’80, quando il marchio era solo una piccola fabbrica di torrefazione. Da allora l’azienda ha intrapreso un viaggio appassionante con l’obiettivo di perfezionare l’arte del caffè e di esplorare strade alternative per produrre, servire e creare nuovi prodotti per i clienti di tutto il mondo.

“Sono italiano e per me il caffè è sempre stato uno solo, l’espresso” – dichiara Giampaolo Grossi, General Manager della Starbucks Reserve Roastery di Milano. “Considero un privilegio condividere un’esperienza completamente nuova con i nostri clienti e guardarli mentre scoprono lo spirito di Starbucks. Dalla preparazione alla degustazione del caffè fino al bellissimo ambiente in cui è possibile sedersi, rilassarsi e stare in compagnia degli amici, il nostro obiettivo è offrire un’esperienza inaspettata e nuova, ma che richiami al contempo qualcosa di familiare”.

Quando Starbucks, in collaborazione con Percassi, ha iniziato ad aprire i suoi core store  a Milano, l’azienda ha optato per un approccio tipicamente italiano, abbracciando l’unicità della tradizione e della cultura di questa città. Anche se gli ambienti risultano familiari ai clienti che hanno visitato Starbucks in altre città del mondo, l’arredamento degli store riflette un’estetica degna di una delle capitali mondiali della moda e del design. I clienti possono, inoltre, avere un’esperienza gastronomica pensata appositamente per i palati milanesi, dai cornetti freschi e farciti al momento fino ai panini riscaldati alla griglia. E se l’azienda ha immaginato un’offerta su misura per Milano, i clienti hanno a loro volta accolto con calore l’idea di Starbucks come “terzo luogo” – un ambiente intermedio tra lavoro e casa, dove è possibile studiare, incontrare gli amici o semplicemente concedersi un momento della giornata per rilassarsi davanti a una tazza calda di caffè.

“Voglio anche ricordare gli oltre 400 baristi, torrefattori, bartender e partner di supporto Starbucks che mettono cuore e anima per far vivere l’esperienza Starbucks ai nostri clienti di Milano. La loro passione per il caffè e il loro servizio eccezionale sono alla base dello stretto legame che abbiamo creato qui con i nostri clienti “- aggiunge Brok.

La Milan Roastery è una delle cinque Starbucks Reserve Roastery al mondo. È qui che avviene la torrefazione di tutto il caffè Starbucks Reserve che viene servito in Italia e in Europa, in Medio Oriente e in Africa. La Starbucks Reserve rappresenta un caffè ricercato e unico, proveniente da piccole aziende agricole di tutto il mondo. Questi chicchi di caffè di alta qualità, 100 per cento arabica, vengono tostati nella Roastery di Milano, e poi confezionati e distribuiti nelle caffetterie in Italia e in tutta l’area.

Starbucks si impegna ad acquistare caffè lavorato eticamente al 100% e per questo ha stabilito con Conservation International il programma C.A.F.E. Practices, che promuove condizioni di lavoro eque e solidali per i coltivatori di caffè di tutto il mondo.

Fonte: Ufficio stampa

 

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi