PREMIO NAZIONALE POESIA CANTINE DI VERONA, IL FUTURO SOSTENIBILE NEI VERSI DEGLI ASPIRANTI POETI ITALIANI

60

La tutela dell’ambiente nel tema della competizione letteraria promossa in tutta Italia dal gruppo cooperativo scaligero. Bando aperto fino al 30 aprile

Cantine di Verona presenta la prima edizione del Premio Nazionale Poesia, concorso gratuito e rivolto a tutti che si propone di celebrare i profondi legami tra l’arte poetica e l’attività vitivinicola, sottolineando la connessione tra la creazione letteraria e l’operosità contadina. La competizione è l’ideale prosecuzione del Premio Poesia Cantina Valpantena, che dal 2010 ha dato lustro al territorio e che ora, in seguito alla fusione delle tre diverse realtà cooperative – Cantina Valpantena, Cantina di Custoza e Cantina Colli Morenici –, ha voluto assumere un respiro più ampio.
Il tema degli elaborati, che potranno essere inviati fino al 30 aprile all’indirizzo e-mail premiocdv@gmail.com, è Alla ricerca di un futuro sostenibile: agire per preservare l’ambiente.
“Abbiamo scelto questo argomento perché la nostra realtà è da tempo impegnata in progetti ecosostenibili a tutela della biodiversità, combinando in modo equilibrato la dimensione economica e la responsabilità sociale – spiega Luigi Turco, Presidente di Cantine di Verona – L’attenzione che guida il lavoro in vigna di ciascuno dei nostri soci, attraverso pratiche agronomiche sostenibili e dal ridotto impatto ambientale, è per noi un valore fondamentale e ci auguriamo che possa ispirare la creatività di quanti hanno a cuore il futuro del territorio in cui viviamo”.
componimenti, in lingua italiana, inediti e mai premiati in altri concorsi, non dovranno superare i 15 versi endecasillabi – ciascuno dalla lunghezza massima di undici sillabe – e saranno valutati da una commissione di esperti nei settori letterario ed enologico. Presidente di giuria sarà il docente e poeta Antonio Seracini, che vedrà al suo fianco Bruno Avesani, docente e storico, Annamaria Fraccaroli, docente e socia di Cantine di Verona, Nerina Poggese e Fabiola Ballini, poetesse, Francesco Bugnola, poeta, e Alessandro Arnesano, segretario della competizione.
Ai primi tre classificati verrà consegnata una targa ricordo e bottiglie di vino dal valore rispettivamente di circa 1200, 600 e 300 euro. Saranno inoltre previste due menzioni speciali – il Premio del Presidente di Cantine di Verona e il Premio della Giuria – e altre venti segnalazioni.
Il testo del componimento che si aggiudicherà il primo posto verrà inserito nell’etichetta celebrativa, realizzata per l’occasione, di un vino selezionato direttamente dal Presidente di Cantine di Verona Luigi Turco.

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi