Giornale Online di EnoGastronomia

L’ORTO DI GARGANTUA AL CASTELLO DI RIVAU NELLA VALLE DELLA LOIRA

Un imperdibile orto che si colora con 43 varietà di zucche e di legume insoliti

38

Lo Chateau du Rivau – nella Valle della Loira, a pochi chilometri da Chinon e Tours, a fine estate inaugura una serie di  originali iniziative. Si comincia l’8 settembre: appuntamento con la Festa delle zucche e dell’orto nell’Orto di Gargantua,  un vero e proprio quadro vegetale che si trasforma in uno spettacolo per gli occhi grazie alla sua inconsueta forma a mezzaluna e alla disposizione “pittorica” delle piante, con effetti di contrasto di colori e consistenza. Posizionato in maniera del tutto inusuale all’entrata del castello l’ “Orto di Gargantua” – ispirato a Rabelais che nel “Gargantua” aveva offerto il Rivau al coraggioso capitano Tolmère – accoglie i visitatori con i suoi legumi colorati e gli ortaggi di tutte le dimensioni.

L’orto del Castello ospita anche molti legumi in via di estinzione e una collezione di cucurbitacee insolite, come i fagioli ‘Barangeonnier’, ‘Comtesse de Chambord’, i cavoli ‘d’Aubigny’, varietà antiche della regione della Valle della Loira che sono accostate alle cucurbitacee di grandi dimensioni come le zucchine dette Gargantua, la zucca con le pustole Galeux d’Eysines, la zucca blu di Hongrie, la varietà di zucca Potimarrons, o ancora le originalissime zucche ‘di Hongrie’, o varietà insolite di pomodori.

Secondo la tecnica del “compagnonnage” che associa i fiori a varietà commestibili,  le file di porri e le bietole danno ritmo a questo quadro vegetale, la cui trama è definita dalle dalie rosse e bianche che attirano gli afidi e allontanano gli insetti dalle zucche.

Per la sua concezione e realizzazione, l’orto del Rivau si è aggiudicato il Gran Premio Orto Innovativo al Concorso Degli Orti Giardini della Società Nazionale Orticoltura di Francia (Grand Prix du Potager Innovant au Concours des Jardins potagers de la Société Nationale Horticulture de France).

Dopo un visita ai giardini è d’obbligo assaggiare gli ortaggi dell’orto biologico del Rivau al ristorante del Castello. Nel menu: insalate, pomodori, peperoni, zucche e cucurbitacee di tutti i tipi coltivati e cucinati sul posto per il vostro piacere e benessere.

Una cucina semplice e fresca, con prodotti dell’orto provenienti dalle cascine vicine. Al ristorante del Rivau si gustano i sapori veri dei piatti cucinati con ingredienti semplici, l’insalatina croccante, varietà di pomodori d’altri tempi che sono state riscoperte, i sapori delle varietà di zucca …

Si potranno degustare i buoni vini di Chinon (Rivau, Donjon e Fée du Rivau) i prodotti dalla cascina del castello oppure i succhi di verdura e di frutta freschi preparati al momento.

 

Fonte: Ufficio stampa

 

 

 

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi