Giornale Online di EnoGastronomia

L’ANNUARIO VINO IN CIFRE DEL CORRIERE VINICOLO COMPIE 10 ANNI

I numeri che illustrano l’evoluzione del settore a livello mondiale, europeo e italiano

42

Vino in Cifre compie dieci anni e li festeggia con un’edizione speciale di 72 pagine ricche come sempre di dati e statistiche sul settore vitivinicolo a livello mondiale: potenziale, commercio, consumi, prezzi, vini biologici. L’annuario statistico del Corriere Vinicolo, edito da Unione Italiana Vini in partnership con l’Osservatorio del Vino e in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier, è diventato ormai un appuntamento irrinunciabile per i professionisti del settore, da cui è possibile ricavare e analizzare l’evoluzione storica degli scenari mondiali del settore e provare a intuire quelli futuri. “Dieci anni fa – scrive nell’editoriale di presentazione Ernesto Abbona, presidente di Unione Italiana Vini – quasi nessuno nell’ambiente dell’editoria vitivinicola specializzata dava importanza ai numeri. Oggi, non vi è mese dell’anno, non vi è testata cartacea e online, non vi è organizzazione che non esibisca qualche numero. Il Corriere Vinicolo, da sempre, ha fatto dei numeri – come strumenti di analisi delle dinamiche evolutive del settore – la materia prima su cui incardinare le riflessioni politiche”.

Una proposta che necessita, oggi, nuove e più avanzate strumentazioni di elaborazione del dato che ne consentano un utilizzo più performante. E sarà proprio questo l’ambizioso obiettivo del 2020 per Unione Italiana Vini. “Celebriamo il decennale di Vino in Cifre battezzando la nascita ufficiale dell’Osservatorio del Vino – prosegue il presidente UIV – che integrerà in un sistema informatico tutto il database quali-quantitativo del Corriere Vinicolo, fornendo alle imprese e ai Consorzi uno strumento formidabile di consultazione e di programmazione delle proprie attività. Import-export mondiale, dati di produzione e imbottigliamento, giacenze, prezzi alla produzione: un set imponente di dati, incrociabili secondo un sistema avanzato di query, che offrirà all’utente la possibilità di costruire dashboard personalizzate, dove tenere sempre sotto controllo gli andamenti dei prodotti di proprio interesse”.

 

 

VINO IN CIFRE 2020. NUMERI IN PILLOLE
Il consumo di vino nel mondo: 292 milioni di ettolitri su un totale alcolici di 2,5 miliardi (12%)
Il primo Paese per consumi di rosso: la Cina (18 milioni di ettolitri)
Il primo Paese per consumi di bianco: gli Usa (13 milioni di ettolitri)
Il primo Paese per consumi di spumanti: la Germania (3 milioni di ettolitri)
Valore delle importazioni di vino nel mondo: 37,8 miliardi di dollari, di cui il 71% di vini fermi confezionati, il 19% di spumanti e il resto di sfuso
Primo esportatore a valore di spumanti: Francia (3,8 miliardi di dollari). Ma l’Italia è quella con i tassi di crescita più alti negli ultimi 5 anni: +12%
Primi 3 importatori di vini spumanti: Usa (19%), UK (12%), Giappone (9%)
Primi 3 esportatori di vini fermi confezionati: Francia (27%), Italia (19%), Spagna (8%)
Primi 3 importatori di vini fermi confezionati: Usa (17%), Cina (10%), UK (10%)
Il vigneto più grande del mondo: Spagna (961.000 ettari)
La regione più vitata in Italia: Sicilia: 97.000 ettari su un totale di 658.000, ma è ormai imminente il sorpasso del Veneto
La regione che è cresciuta di più negli ultimi 18 anni: Veneto: 94.000 ettari (+21.000)
La superficie del vigneto biologico in Italia: 104.000 ettari, il 16% sul totale, di cui 31.000 in Sicilia
Numero di bottiglie di vino Dop prodotte: 2 miliardi
La Dop più imbottigliata in assoluto: Prosecco Doc (464 milioni di bottiglie)
Il peso delle prime 5 Dop sul totale imbottigliato a denominazione di origine: 52% (Prosecco Doc, Delle Venezie, Chianti, Asti/Moscato, Montepulciano d’Abruzzo)
Prime 5 destinazioni vini fermi bottiglia italiani: Usa, Germania, UK, Canada, Svizzera (il 67% del totale valore)
Ripartizione valore export vini fermi per colore: 64% rossi, 36% bianchi
Prezzo medio di un litro di vino fermo esportato: 3,74 euro/litro
Prime 5 destinazioni spumanti italiani: Usa, UK, Germania, Francia, Svizzera (il 63% del totale valore)
Prime 5 destinazioni frizzanti italiani: Germania, Usa, Messico, Austria, Rep. Ceca (il 62% del totale valore)
Prime 5 destinazioni vini bag-in-box italiani: Svezia, Germania, Norvegia, Usa, UK (il 63% del totale valore)
La quota valore del Prosecco sull’export Italia: 68% su totale spumanti, 16% su totale export Paese (dato settembre 2019, 743 milioni di euro)
Primo fornitore di vini in bottiglia e spumanti in Italia: Francia. Prezzo medio 24 euro/litro spumante, 5,34 vini in bottiglia
Primo fornitore di vino sfuso in Italia: Spagna. Prezzo medio 0,39 euro/litro
Il consumo pro capite di vino in Italia: 40 litri (34 la birra)
Quota dei consumatori di vino sul totale popolazione italiana: 54% (29 milioni di persone)
Abitudini dei consumatori di vino: 43% quotidiani, 57% saltuari
Spesa annua in vino delle famiglie italiane: 4,1 miliardi di euro

Fonte: Ufficio stampa

 

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi