INDICE “BIANCO NATALE”

Nestpick.com, l'aggregatore di appartamenti in affitto, ha pubblicato uno studio che rivela i giorni di neve di dicembre in diverse città negli ultimi dieci anni, e le previsioni per il 2050.

197

Il clima è uno degli elementi chiave che attira le persone in una certa città: Nestpick ha quindi un vivo interesse nel capire i cambiamenti climatici del futuro. Con l’avvicinarsi delle festività natalizie, il team berlinese di Nestpick ha iniziato a discutere come non ci fosse stato un Natale Bianco ormai da anni, il che ha suscitato una domanda: “Come sono cambiate le nevicate di dicembre nell’ultimo decennio, e come saranno in futuro?”

Considerando la complicata scienza coinvolta nella previsione dei cambiamenti climatici, Nestpick ha cercato di trovare una metodologia semplice che permettesse di confrontare facilmente le nevicate di dicembre dell’ultimo decennio. Inoltre, è stato utilizzato uno studio esistente per calcolare la probabilità che determinate città abbiano le giuste condizioni atmosferiche per un Bianco Natale in futuro. Per cominciare, sono state scelte 40 città  tra le prime destinazioni turistiche invernali dell’emisfero settentrionale. Utilizzando le stazioni meteorologiche l in ogni città, è stato calcolato il numero medio di giorni di dicembre con nevicate tra il 2008 e il 2018, per determinare se la quantità media di neve è aumentata, diminuita o è rimasta la stessa negli ultimi dieci anni.

Inoltre lo studio ha focalizzato l’attenzione sulle previsioni di potenziali precipitazioni nevose nel dicembre 2050 basandosi   su un documento di ricerca sui cambiamenti climatici di Jean-Francois Bastin, un ecologo dell’Università di Gand. Il suo studio mostra come il il 77% delle città del futuro hanno buone probabilità di avere un clima più vicino a quello di un’altra città esistente, piuttosto che al proprio clima attuale. Ad esempio, entro il 2050, il clima di Stoccolma assomiglierà a quello di Budapest, quello di Londra a Barcellona e Seattle a San Francisco. Utilizzando questi “abbinamenti di città” previsti, Nestpick ha potuto creare una previsione rudimentale delle precipitazioni nevose nel 2050, utilizzando i dati climatici dell’ultimo decennio. Mentre la metodologia è semplicistica, i risultati evidenziano una chiara tendenza verso climi più caldi nell’emisfero settentrionale,  il che significa che, per davvero, il Bianco Natale sarà una cosa del passato.

Quasi tutte le città dell’indice prevedono una riduzione nella media dei giorni di neve in dicembre entro il 2050, ad eccezione di Chicago, Pechino e Belfast, che potrebbero registrare un aumento minimo dei giorni di neve.
Sette città hanno zero giornate nevose medie previste per dicembre entro il 2050; Reykjavik, Bruxelles, Milano, Londra, Seattle, Parigi e Cardiff.
Helsinki ha avuto il maggior numero medio di giorni di neve a dicembre tra il 2009 e il 2013, con 13 giorni, mentre Seattle ha avuto il minimo – zero giorni. Le previsioni indicano che i giorni di neve di dicembre a Helsinki potrebbero scendere a 2 entro il 2050.
San Pietroburgo ha avuto il maggior numero medio di giorni di neve a dicembre tra il 2014 – 2018, con 10 giorni, mentre cinque città tra cui Parigi, Dublino e Pechino hanno avuto il minimo, con zero giorni.

Fonte: Ufficio Stampa

 

 

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi