Giornale Online di EnoGastronomia

IN ARRIVO I PRIMI PRODOTTI CON LA CERTIFICAZIONE BIODINAMICA VERDÈA

L’Italia, secondo fonte Coldiretti, è leader europea dell’export e sono ben 4500 le aziende che producono con questo rigido metodo di coltivazione.

76

 

Con le prime aziende agricole certificate partirà a breve la commercializzazione dei prodotti biodinamici Verdèa, la Società Consortile costituita da Apofruit Italia, Canova, Coop Sole, Op Terra di Bari e la Cooperativa SFT di Trento. Un percorso innovativo che scommette sulla evoluzione del biologico che, con il biodinamico acquisisce ulteriori caratteristiche di sostenibilità e attenzione ai ritmi della natura in un’ottica di circolarità che oggi assume un ruolo chiave nel dibattito sui temi ambientali e di gestione delle risorse naturali.

Le prime certificazioni Verdèa riguardano aziende agricole dell’Emilia Romagna e del Trentino e i primi prodotti a raggiungere il mercato saranno mele, kiwi e kaki che verranno commercializzati, sfusi, nelle Isole Almaverde Bio in corner dedicati, in cui il prodotto sarà ben evidenziato e supportato da materiale informativo.

Saranno sette le Isole Almaverde Bio che ospiteranno i corner biodinamici (Ipercoop di Terni e Collestrada, Iperconad Le Befane di Rimini, Iper Il Rubicone, Il portello e gli Iper di Seriate e di Cremona) con promozioni e degustazioni di prodotto perché sarà fondamentale spiegare ai consumatori tutto ciò che sta dietro la complessa certificazione biodinamica.

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi