GIOCO, AMORE E FOLLIA AL CARNEVALE DI VENEZIA

Le maschere del carnevale più atteso dell’anno si danno appuntamento in laguna dall’8 al 25 febbraio per celebrare l’amore, la più saggia delle follie.

197

Se il famoso Giacomo Casanova fosse ancora in vita non avrebbe alcun dubbio su dove trascorrere il mese più irriverente dell’anno. Tornerebbe nella sua amata Venezia per celebrare il carnevale nella magica atmosfera della laguna, nascondendo la sua identità dietro i costumi della tradizione. Venezia si prepara ad accogliere i turisti di tutto il mondo che ogni anno affollano la città per farsi contagiare d’allegria e vestire i panni di qualcun altro. Un gioco di musica, spettacoli e cortei che quest’anno celebra l’amore in Piazza San Marco con grandi sorprese in programma per il giorno di San Valentino. Gli innamorati e le famiglie potranno visitare la città più romantica del mondo e assistere al tradizionale Volo dell’Angelo. Un’occasione per tornare indietro nel tempo e concedersi un soggiorno in uno degli hotel di lusso di Condé Nast Johansens, con la speranza magari di incontrare tra i corridoi proprio il fascinoso Giacomo Casanova.

Gli eventi da non perdere
Si inizia sabato 8 febbraio alle ore 19.00 con un grande show sul rio di Canaregio per celebrare la tradizionale festa Veneziana Sull’acqua. Un mix di danze e dolci serenate dedicate all’amore e alla passione che porteranno artisti e installazioni a fluttuare sulla laguna. Si replica il giorno dopo alle ore 11 con la partenza del Corteo Acqueo delle associazioni Remiere di Voga alla Veneta da Punta della Dogana a cui seguirà l’apertura dei percorsi enogastronomici.
Piazza San Marco prenderà vita, invece, il 14 febbraio con un palco fatto di led colorati in occasione della festa degli innamorati. Ma a dare il via ai festeggiamenti ufficiali del carnevale sarà la tradizionale “Festa delle Marie” in programma il 15 febbraio dalle ore 14.30 fino a sera. Imperdibile l’appuntamento in Piazza San Marco per il tradizionale Volo dell’Angelo che si terrà il 16 febbraio dalle ore 12.00. Come ormai da tradizione, sarà la Maria vincitrice del Carnevale 2019, Linda Pani, a vestire i panni del nuovo Angelo e a terminare lo spettacolo tra le braccia del Doge che precede lo svolo in corteo.
A seguire ci saranno anche il volo dell’Aquila in programma per domenica 23 febbraio alle ore 12.00 e il tradizionale Svolo del grande gonfalone del leone di San Marco che celebrerà il 25 febbraio la chiusura del Carnevale di Venezia con l’arrivederci al 2021 e la proclamazione della Maria dell’anno.
La città diventerà teatro di eventi, spettacoli, sfilate e dj set. Un tripudio di colori che arriverà a contagiare anche le isole vicine con “El Carnevale de Buran” di Burano dal martedì al giovedì grasso e il Carnival Street Show di Mestre con la sua street art dal 15 al 25 febbraio.

Dove dormire a Venezia, coccolati da Condé Nast Johansens:

Ca’ Sagredo
Campo Santa Sofia 4198/99, Venezia
www.condenastjohansens.com/casagredo
Situato sul Canal Grande, Ca’ Sagredo Hotel è un antico palazzo veneziano dotato di affreschi, opere d’arte, stucchi, dipinti e arredi del XVII-XVIII secolo: Nicolò Bambini, Giambattista Tiepolo, Sebastiano Ricci e Pietro Longhi vi hanno lasciato il segno. Un tempo proprietà dei Conti Sagredo, oggi è aperto anche a cene di gala, matrimoni, eventi e ricevimenti. L’elegante Ristorante L’Alcova, con terrazza panoramica affacciata sul Canal Grande di fronte al Mercato di Rialto, propone la grande cucina veneziana a base di prodotti freschi e pesce appena pescato.

Sina Centurion Palace
Dorsoduro 173, Venezia
www.condenastjohansens.com/sina
Il Centurion Palace sorge a Palazzo Genovese, in una delle zone più antiche di Venezia. L’Hotel vanta un accesso diretto sul Canal Grande, e gode di una posizione assolutamente unica, la cui vista domina l’intera area di San Marco, adiacente alla Basilica di Santa Maria della Salute, tra Punta della Dogana ed il famosissimo Museo Peggy Guggenheim.

Venissa Wine Resort Hotel
Fondamenta S. Caterina 3, Mazzorbo (VE)
www.condenastjohansens.com/venissa
Un nuovo modo di vivere Venezia, immersi nel verde. Una piccola struttura ricettiva, immersa in uno dei più suggestivi “vigneti murati” della Laguna di Venezia, circondato da mura medievali ai piedi dell’antica Chiesa di San Michele Arcangelo. Struttura rinnovata e circondata da un frutteto e vigneti, il Venissa Wine Resort offre camere sulle isole di Mazzorbo e Burano, collegate da un ponte, tutte dotate di soffitti con travi a vista, pavimenti in parquet e il WiFi gratuito in tutte le aree. L’elegante edificio a tre piani un tempo casa padronale della tenuta, è stato ristrutturato secondo le originali tecniche costruttive della laguna di Venezia. Premiato dal 2012 con la stella Michelin, il ristorante Venissa ospita la cucina di uno degli Chef più talentuosi della nuova generazione, il giovane Francesco Brutto. Si organizzano anche degustazioni.

Ca Maria Adele
Dorsoduro 111, Venezia
www.condenastjohansens.com/camariaadele
Ca Maria Adele si sviluppa tra le mura di un’antica casa del 1500 completamente ristrutturata nel rispetto dell’ambiente, ubicata nel quartiere più esclusivo, affascinante e tranquillo di Venezia: affacciata sul canale prospiciente la magnifica Chiesa della Salute e ad un minuto da Piazza San Marco. Ca Maria Adele mescola la tipicità dei damaschi veneziani alla linearità dei mobili in legno africano, maestosi lampadari in vetro di Murano, fasci di luce, linee essenziali e minimaliste.

Palazzo Morosini degli Spezieri
Calle del Scaleter, 2348, Venezia
www.johansens.com/europe/italy/venice-and-veneto/palazzo-morosini-degli-spezieri
Palazzo Morosini degli Spezieri, composto da 9 appartamenti, è il luogo ideale per chi desidera vivere Venezia, all’interno di una location storica. Una ristrutturazione importante ha trasformato questo palazzo del XV Secolo in una casa tecnologicamente avanzata che unisce moderno ed antico, bilanciando lo splendore originale del Palazzo storico con il comfort di un’abitazione contemporanea. Il palazzo si trova nel centralissimo Sestiere di San Polo, nel pieno centro di Venezia. Facilmente raggiungibile, è posizionato vicino alla fermata del vaporetto di San Tomà, a pochi passi dal Canal Grande e dalla Chiesa dei Frari.

Palazzo Selvadego
San Marco 1238, Venezia
www.condenastjohansens.com/palazzoselvadego
Palazzo Selvadego è un edificio del XIII secolo dalla bella facciata in gotico veneziano situato dietro Piazza San Marco, affacciato su Canal Grande, la Chiesa di Santa Maria della Salute e la famosa isola di San Giorgio, a due passi da tutte le principali attrazioni di Venezia ma in posizione tranquilla e riservata. Il Palazzo propone 40 camere elegantemente arredate, dotate di Wi-fi e affacciate sull’Ala Napoleonica di San Marco. Si può usufruire della colazione nel vicinissimo albergo partner Hotel Monaco & Grand Canal (a 100 metri da Palazzo Selvadego).

Condé Nast Johansens
Pubblicata da 37 anni dagli editori di Vogue, GQ, Condé Nast Traveller e Glamour, Condé Nast Johansens è la principale guida cartacea e multimediale per viaggiatori indipendenti comprendente oltre 400 hotel indipendenti, Spa, residenze d’epoca, location per eventi di grande bellezza in 60 paesi. Il numero dei lettori si attesta oggi a 6,4 milioni con una distribuzione di 27.500 guide in tutto il mondo. Solo ed esclusivamente le migliori strutture sono annoverate nelle Guide Internazionali “Luxury Hotels”, “Luxury Spas”. Il livello di attenzione è sempre altissimo fin dalla fase di selezione delle strutture e prosegue nel tempo grazie alle visite ispettive annuali di 25 Local Experts altamente qualificati che hanno portato alla valutazione di un numero di strutture 10 volte superiore.
Il sito www.condenastjohansens.com – rapido e user friendly – è stato creato espressamente per cercare hotel, prenotare, acquistare guide e buoni regalo, senza dimenticare le sempre gradite offerte speciali promosse dagli alberghi affiliati divise per aree d’interesse (arte, luna di miele, eventi e molte altre). Il numero di accessi al sito internet registrato ogni anno significativi incrementi: attualmente 735.000 visite e 2,1 milioni di pagine visualizzate l’anno.

Fonte: Ufficio Stampa

 

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi