Giornale Online di EnoGastronomia

DOLCE RICCIO

Il Pomodoro Riccio di Parma ingrediente per un insolito panettone.

75

 

 

Da anni l’Azienda Agraria Sperimentale Stuard è impegnata nella salvaguardia, la ripdoruzione e la promozione del Pomodoro Riccio di Parma, l’antica varietà utilizzata nel parmense per la produzione delle conserve.

Dalle sapienti mani di artigiani locali nasce il Dolce Riccio il panettone Made in Parma, 100% artigianale nato da un’idea dell’Azienda Stuard e realizzato in collaborazione con Impasto Zero e Rubra Salus.

Per ottenere questo meraviglioso prodotto sono necessari una cura estrema nella realizzazione dell’impasto e nella scelta delle materie prime.
Lo stesso Pomodoro Riccio di Parma, coltivato dall’Azienda Stuard, deve essere raccolto al momento giusto per affrontare il lento processo di canditura che dura una media di 8 giorni.

Accanto a noi e alle nostre materie prime (farina 0 bio di grani antichi e Pomodoro Riccio di Parma), abbiamo richiamato altri produttori locali che ci hanno fornito le loro eccellenze fra cui Il Caseificio Battistero di Varano Melegari (burro e yogurt di montagna) Le api di Tiziana di Tiziana Brugnoli (miele).

Per dare maggior valore al  Dolce Riccio, l’azienda ha  deciso di eliminare anche gli imballaggi tradizionali optando per un involucro di cotone oppure di juta riutilizzabili

Per quest’anno il Dolce Riccio sarà una limited edition, perciò è necessaria la prenotazione per poterlo acquistare e portarlo sulla tavola natalizia. Le prenotazioni si chiuderanno tassativamente il 15 di Dicembre.

Il Dolce Riccio viene sfornato con un peso di 750g e venduto a 27 euro.

Fonte: Ufficio stampa

 

 

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi