Giornale Online di EnoGastronomia

2020, L’ANNO DELLA PASSIONE DA SORDEVOLO, IL BIELLESE IN SCENA

La prossima edizione della Passione di Sordevolo, dal 13 giugno al 27 settembre, è il punto di raccordo di importanti iniziative che coinvolgono questo territorio del Piemonte e che lo legano idealmente ai luoghi della vita di Gesù, a partire dalla solenne Incoronazione della Madonna di Oropa, il prossimo 30 agosto.

106

Si procede a grandi passi verso l’appuntamento del prossimo 13 giugno, quando la Passione di Sordevolo tornerà in scena (con repliche fino al 27 settembre) dopo le duecento candeline spente nel 2015. Il 2020 è, però, un anno particolare per il territorio di Biella. Domenica 30 agosto si svolgerà, infatti, la quinta secolare Incoronazione della Madonna di Oropa, un grande evento che sarà solo il culmine di una serie di iniziative promosse dal Santuario di Oropa. Ma questo è anche il primo anno che un papa indice un giubileo fuori Roma: il Giubileo Lauretano, che ha avuto inizio l’8 dicembre scorso e terminerà esattamente 12 mesi dopo. Cosa c’entra Loreto con Sordevolo e il Biellese? La risposta arriva da un altro importante luogo di culto del territorio, il Sacro Monte di Graglia, dedicato alla Madonna di Loreto (nei suoi pressi è sita la nota fonte di acqua minerale Lauretana) e che quest’anno compie 400 anni.

Quella che è una rappresentazione della Passione di Cristo unica in Italia e nel mondo diventa quest’anno un evento trainante per tutto il territorio, con una serie di iniziative, anche culturali, che porteranno questa parte del Piemonte fuori dai suoi stretti confini geografici, per legarlo anche attraverso Oropa e Graglia e alla figura di Maria, alla Casa Santa di Loreto e, quindi, anche a Nazareth.

Dalla Nascita, alla Passione, alla Resurrezione, il messaggio pasquale della pace è al centro dell’opera realizzata dallo scultore biellese Paolo Barichello: una grande colomba, composta dagli stati del mondo, che spicca il volo da un enorme globo terrestre. Un’opera itinerante (alta 6,50 metri e pesante 2 tonnellate) che parte da Biella per toccare – trasportata in volo – diverse località, fra cui Graglia, Sordevolo e il Santuario di Oropa, per la V centenaria “Incoronazione della Vergine”.

Passione di Sordevolo che quest’anno punta al tutto esaurito, con circa 40 rappresentazioni da giugno a settembre, che richiamano in un anfiteatro di 4mila metri quadrati decine di migliaia di spettatori da tutta Italia e da tutto il mondo, dagli Stati Uniti all’Australia, al Giappone. Nel 2015 hanno partecipato circa 31.000 spettatori provenienti da Italia, Germania, Francia, Regno Unito, Polonia, USA, Ecuador, Australia, Nuova Zelanda, Giappone, Sudafrica e altri Paesi.
Quello che era il territorio di villeggiatura di Piergiorgio Frassati, ma anche di Cesare Pavese, Leone Ginzburg, Benedetto Croce e molti altri protagonisti del secolo scorso vuole tornare, grazie a Sordevolo, al centro dei grandi itinerari turistici nazionali.

Fonte: Ufficio stampa

 

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi