Giornale Online di EnoGastronomia

SINCETTE SI AGGIUDICA IL PRIMO GROPPELLO TRE BICCHIERI

5

Per la prima volta un vino rosso prodotto con la varietà autoctona della Riviera del Garda si aggiudica il massimo riconoscimento della Guida del Gambero Rosso

Il Groppello 2020 dell’Azienda Agricola Sincette di Polpenazze del Garda (Brescia) si aggiudica i Tre Bicchieri nella Guida ai Vini d’Italia 2022 del Gambero Rosso. È la prima volta che il massimo riconoscimento viene attribuito a un vino prodotto unicamente con uva Groppello, la varietà autoctona della Valtènesi, sulla sponda occidentale del Lago di Garda.
Siamo orgogliosi – dichiara Ruggero Brunori titolare dell’azienda, – di aver nobilitato il vitigno storico del nostro territorio. Il premio ci gratifica degli sforzi compiuti in più di quarant’anni di ricerca e ci persuade a proseguire, con l’obiettivo di fare del Groppello uno dei grandi vitigni italiani”.
Un impegno che parte dalla vigna, dove l’azienda agricola Sincette lavora in regime biodinamico dal 1997 e grazie al quale nel 2011 ha ottenuto – prima in Lombardia – la certificazione Demeter. L’attenzione maniacale prosegue in cantina, con una fermentazione innescata da lieviti indigeni in una prima macerazione di circa dieci giorni in vasche di cemento, quindi la svinatura e il travaso in anfore di terracotta da 750 litri, dove il vino termina il processo fermentativo in modo lento e naturale per esaltare le componenti fruttate.
L’annata 2020 si presenta di particolare freschezza ed eleganza, un vino dal colore rosso rubino brillante, con profumi intensi di frutti rossi, lampone e ribes e sentori floreali di viola e rosa appassita. Al gusto è pieno, morbido e di fresca acidità, con un finale di buona persistenza. “Siamo particolarmente soddisfatti – spiega Andrea Salvetti, direttore di Sincette – nonostante le condizioni meteo impegnative e una raccolta anticipata, siamo riusciti ad arrivare ad un risultato di eccellenza”.
Massima cura anche nel packaging, con bottiglie vestite da un’etichetta che riproduce le illustrazioni originali di Jean Blanchaert, noto gallerista e critico d’arte specializzato nel disegno a china.

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi