Giornale Online di EnoGastronomia

OLIO, ANNUNCIATI I VINCITORI DEL PREMIO “AIPO D’ARGENTO 2020”

144 gli oli EVOO premiati con punteggio massimo.

86

Proclamati i vincitori del concorso “Aipo d’Argento”, il premio oleario internazionale organizzato dall’Associazione interregionale produttori olivicoli di Verona (Aipo) con il patrocinio del ministero italiano delle Politiche agricole, alimentari e forestali e della Regione Veneto, in collaborazione con Edizioni L’Informatore Agrario, Pieralisi spa e Cattolica Assicurazioni spa di Verona. Oltre 7mila i bicchieri da degustazione impiegati e circa 3mila le schede di valutazione compilate, per una 17^ edizione che ha visto la commissione tecnica impegnata nell’analisi di più di 400 campioni provenienti dall’Italia e da altre 6 nazioni produttrici: Spagna, Portogallo, Grecia, Turchia, Croazia e Slovenia. Una selezione che premia 144 oli Evoo con le “3 gocce di qualità” (il 34,5% sul totale dei campioni iscritti), il massimo riconoscimento assegnato dalla giuria a fronte di una valutazione tra i 90 e i 100/100, seguiti da 81 campioni con “2 gocce” (19,4% degli iscritti con punteggio 80-89/100). Tra le categorie rappresentate, “Evoo top winners”, “Dop/Igp”, “biologici”, “monovarietali”, “italiani”, “internazionali” e “aromatizzati”, categoria inserita per il secondo anno consecutivo per incrociare le ultime tendenze del mercato.

L’elenco dei premiati al concorso “Aipo d’Argento” è disponibile al link: https://bit.ly/3e9VIRx

 

Edizioni L’Informatore Agrario è la casa editrice con sede a Verona che, da 75 anni, dal suo osservatorio privilegiato si fa interprete e promotore delle istanze della filiera agricola. Quattro le testate di riferimento: il settimanale dedicato all’agricoltura professionale L’Informatore Agrario, il mensile per l’agricoltura part-time e hobbistica Vita in Campagna, MAD – Macchine Agricole Domani, dedicato al mondo della meccanica agraria e Vite&Vino, il bimestrale dedicato al settore vitivinicolo, oltre a un ampio catalogo di libri e altri supporti multimediali su temi specializzati.

 

Fonte: Uffico Stampa

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi