LA BANANA DI CATTELAN DIVENTA UN PANETTONE

Realizzato a Milano con canditi alla banana e nastro adesivo di pasta di zucchero.

190

Dall’arte d’avanguardia all’arte pasticcera il passo è breve. La banana di Maurizio Cattelan diventa un panettone. Si ispira all’opera realizzata dall’artista padovano ad Art Basel Miami 2019 l’ultima creazione della Pasticceria Clivati 1969 di Milano.

Un panettone che vuole essere un omaggio alla tanto dibattuta opera. Il risultato è un panettone arricchito con canditi alla banana, ricoperto di pasta da zucchero bianca a simulare la parete a cui la banana è, o meglio, era attaccata con del nastro adesivo, anch’esso realizzato in pasta da zucchero. Inoltre, la banana presente sul panettone è stata scelta con lo stesso stato di maturazione di quella utilizzata da Cattelan a Miami.

La Pasticceria Clivati 1969 non è nuova a iniziative di questo genere, infatti, di recente aveva realizzato anche una torta ispirata al Black Friday. Forte di uno staff con un’età media di solo 28 anni, Clivati negli ultimi mesi sta continuamente lavorando a un nuovo concetto di pasticceria capace di essere sempre più contemporanea e capace di cogliere tutte le tendenze del momento.

 

 

Pasticceria Clivati

Nasce nel 1969 dal fondatore e mastro pasticcere Angelo Clivati. Nei successivi 40 anni diventa un’istituzione data la cura e l’attenzione per i prodotti sempre di alta qualità e ricercatezza. Solo nel 1998 viene annessa la parte di Caffetteria diventando così un punto di ritrovo per tutto il quartiere anche per la colazione al mattino. Nel 2007 viene acquisita da Stefano Giampietro il quale porta avanti la tradizione della pasticceria milanese affiancando al bar una confortevole sala da tea e da aperitivo e successivamente sviluppando il progetto della tostatura del caffè crudo. L’idea è quella dell’artigianalità al 100% con la produzione di tutti i prodotti che vengono venduti all’interno del negozio: dalla pasticceria alla biscotteria, dal cioccolato al caffè, comprese le marmellate, le creme spalmabili, i confetti e ovviamente panettoni e colombe.

È difficile quindi scegliere un prodotto che la distingua tra:

  • Panettone (considerato da più giurie tra i migliori di Milano e quindi d’Italia, fatto con l’antica ricetta millenaria con un lievito madre che conta 80 anni di vita, canditi e uvette ricercati e la personalizzazione con la vaniglia di Tahiti. Disponibile in diversi gusti oltre al classico: cioccolato fondente e nocciole, amaretto e caffè, ananas e bacche di goji, marron glacé)
  • Torta primavera (da quasi 50 anni colora le vetrine della pasticceria Clivati, pan di spagna farcito con crema pasticcera e macedonia di fragole rifinita con panna e fragole)
  • Meringata (due dischi di meringa ripieni di panna, un dolce semplice ma che ha conquistato tutti i clienti. Famosa è la versione con marron glacé)
  • Gelato (tutti i gusti sono prodotti a partire dalla materia prima, dalla frutta fresca alla frutta secca tutti i prodotti sono lavorati dal principio senza coloranti né conservanti)

 

 

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi