Giornale Online di EnoGastronomia

CHIARETTO DI BARDOLINO: UNA FITTA SERIE DI APPUNTAMENTI PER LA RIPARTENZA DEL TURISMO

Al via da domenica 21 giugno numerosi eventi che avranno come protagonista il vino rosa del lago di Garda veronese

54

Un connubio fra la musica e il Chiaretto di Bardolino, denominazione gardesana leader del vino rosa in Italia, per promuovere la ripartenza del turismo a Verona e sul lago di Garda. Una fitta serie di appuntamenti coinvolgerà sia il capoluogo scaligero, sia i centri rivieraschi di Bardolino e Lazise, con l’obiettivo di sostenere il riavvio delle attività della ristorazione e del settore musicale, entrambi fortemente penalizzati dalla crisi generata dalla pandemia di Covid-19.
Si comincia domenica 21 giugno celebrando, insieme, la giornata nazionale del vino rosa #oggirosa (proclamata da Rosautoctono, l’Istituto del vino rosa autoctono italiano), la Festa europea della Musica e l’arrivo dell’estate, con i calici di Chiaretto di Bardolino che si accompagnano a vari concerti live.
A Verona avrà inizio il 21 giugno 100 Note in Rosa, una lunga rassegna organizzata dal Consorzio di tutela del Chiaretto e del Bardolino con il patrocinio del Comune di Verona e con la collaborazione del Consorzio del formaggio Monte Veronese Dop. Per favorire la ripresa della ristorazione cittadina verranno offerti ai ristoranti e alle osterie di Verona ben cento mini eventi musicali nei fine settimana da giugno a settembre con il meglio della scena musicale veronese. Durante i live, che si terranno sui plateatici dei locali, si farà l’Aperitivo di Verona, con il Chiaretto di Bardolino accompagnato dal formaggio Monte Veronese e dall’olio extravergine di oliva Garda Dop dei Frantoi Redoro.
A Bardolino e nella frazione di Cisano, sempre la sera del 21 giugno, all’ora dell’aperitivo, il Consorzio di tutela del Chiaretto, il Comune di Bardolino e la fondazione Bardolino Top propongono Note in Rosa a Bardolino, tre mini concerti ancora con musicisti veronesi. Sarà il lancio dell’Estate del Chiaretto di Bardolino, che vedrà succedersi per un mese a Bardolino vari eventi dedicati al Chiaretto (il 27 e 28 giugno si terrà Chiaretto Bardolino On the Road con quattro percorsi di degustazione tra le colline e il centro storico, il 4 e 5 luglio ci sarà Chiaretto in Cantina con le cantine aperte ai visitatori, mentre l’11 e 12 luglio per Chiaretto in Centro i bar e i ristoranti “vestiti” di rosa proporranno il Chiaretto nei calici che omaggiano il vino rosa).
Infine a Lazise, sempre il 21 giugno in occasione di #oggirosa e della Festa europea della Musica, il Consorzio di tutela del Chiaretto e del Bardolino, il Comune di Lazise e l’associazione di agricoltori Taste of Lazise propongono all’ora dell’aperitivo Lazise loves Chiaretto, due mini concerti nelle piazzette del centro storico, con un aperitivo a base di Chiaretto e di altri prodotti agricoli del territorio, come le ciliegie e il miele.
“Vogliamo pensare – spiega Franco Cristoforetti, Presidente del Consorzio di tutela del Chiaretto e del Bardolino – che il futuro sia rosa come il colore del nostro Chiaretto e che ci regali la stessa gioia che sa darci la musica di qualità. Vino e musica, infatti, sono i migliori simboli di condivisione per ripartire tutti insieme, dopo la crisi”.
Le iniziative di Verona, Bardolino e Lazise, a cui hanno aderito circa trenta produttori di Chiaretto, sono allestite da Doc Servizi, realtà impegnata nel rilancio delle attività artistiche e musicali nel territorio veronese dopo il lockdown.

Ufficio stampa:

Chiara Brunato

Michele Bertuzzo

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi